Salerno e Cilento
Vuoi soggiornare qui? Inserisci destinazione e data Booking.com

I PARCHI NATURALI PIU’ BELLI D’ITALIA

Trascorrere del tempo nella natura è sicuramente il modo migliore per scappare dalla frenesia della città. Se sei alla ricerca di pace e tranquillità, sicuramente visitare i parchi naturali più belli d’Italia, può essere esattamente quello che stai cercando. Un parco naturale ti permette infatti di andare in vacanza in coppia oppure in famiglia e lasciare a casa tutto lo stress accumulato durante l’anno.

Ma quali sono i parchi naturali più belli in Italia? Quali parchi nazionali sono assolutamente da non perdere? Eccoti una lista che ti aiuterà a pianificare il tuo prossimo slow travel.

Parco Nazionale del Cilento.

L’area protetta del Cilento si trova in Campania, nella provincia di Salerno. Si affaccia sul Mar Tirreno ed offre ai suoi visitatori una grande varietà di ambienti. Infatti, trovandosi tra mare e montagna, offre a chi lo visita la possibilità di svolgere attività acquatiche e terrestri molto varie.

Fu istituito nel 1991 e da allora comprende un’area complessiva di 180.000 ettari . Proprio grazie alle sue particolarità nel 1998, il Parco del Cilento fu riconosciuto Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Tra tutte le attrazioni di interesse storico da visitare, sicuramente vale la pena ricordare Paestum, Castel San Lorenzo e le innumerevoli zone archeologiche disseminate sul territorio.

A livello naturalistico, di grande rilevanza sono la Costiera Cilientana, le Grotte di Castelcivita e i dintorni di Padula.

Parco Nazionale del Gargano.

Molto simile al Parco Nazionale del Cilento è quello del Gargano. Occupa la zona settentrionale della Puglia e costituisce quello che può essere definito “lo sperone” dello stivale. La sua grande particolarità sta nella sua forma. E’ infatti costituito da un promontorio montano che sorge giusto affianco al Tavoliere delle Puglie. Man mano che ci si avvicina in auto, sorprende chi sta per arrivare proprio per il fatto che si vede una montagna che spunta dal nulla.

A renderlo uno dei parchi naturali più belli d’Italia è il connubio tra montagna e mare. E’ altamente raccomandato a chi cerca il giusto equilibrio tra mare e attività all’aria aperta. La costa è principalmente rocciosa e le spiagge sono in linea di massima piccoline.

Altro fattore da tenere in considerazione è infine la presenza delle Isole Tremiti a poche miglia marine dalla costa. Soprattutto in estate, le connessioni sono molto frequenti. E’ un’ottima opzione per trascorrere una giornata diversa.

Parco Nazionale delle Cinque Terre.

Chi l’ha detto che il miglior mare d’Italia si trovi solo al sud. In Liguria si trova infatti uno dei parchi nazionali italiani più suggestivi in assoluto. Il Parco Nazionale delle Cinque Terre si trova letteralmente a picco tra l’Appenino Ligure e il Mar Tirreno.

Per poterlo visitare le opzioni sono tre. Il primo modo di visitarlo è in barca. Da La Spezia è possibile prendere dei traghetti che funzionano come degli autobus. Si può sbarcare in uno qualsiasi dei cinque paesini che lo compongono, fare una passeggiata e passare al successivo sempre in barca. Il secondo modo è in treno. Sempre da La Spezia la regione mette a disposizione dei treni speciali che portano i turisti all’interno della riserva naturale. Con un pò di fortuna, si riesce a prendere un treno a carbone dei primi del secolo.

Per chi ama il trekking e l’avventura, infine, l’ultima opzione è quella di percorrere il parco a piedi. Una raccomandazione è però d’obbligo. Non è esattamente una passeggiata, per poterlo percorrere nella sua interezza bisogna avere un buon ritmo di marcia. Se invece non si vuole correre, può essere una buona idea fermarsi in una delle Cinque Terre e passarci la notte per poi ripartire all’ indomani.