Salerno e Cilento
Vuoi soggiornare qui? Inserisci destinazione e data Booking.com

Ricetta pastiera napoletana

Pastiera napoletana

La pastiera napoletana è un dolce tipico della tradizione campana. Si tratta di una delle pietanze più amate dalle famiglie italiane ed è arrivata anche all’estero. Con la sua irresistibile frolla friabile ed il suo interno in morbida crema, riesce a trovare consensi dai palati di tutti, tra adulti, bambini e anziani. Tipicamente viene preparato dalle famiglie della città partenopea per l’evento pasquale, ma è possibile cucinarla per qualsiasi evenienza. Vediamo di seguito la ricetta completa della pastiera napoletana.

Ricetta pastiera napoletana

Ingredienti:

-175 g di burro o strutto

-350 g di farina

-390 g di zucchero

-4 uova

-1 tuorlo d’uovo

-scorza di 3 arance

-350 g di ricotta vaccina

-300 g di grano precotto

-200 ml di latte

-scorza di 1 limone

-2 cucchiaini di acqua di fiori d’arancio

-150 g di canditi (arancia e cedro)

-1 pizzico di sale

Procedimento:

Prendete un pentolino e fate cuocere il grano precotto con il latte, la scorza di 1 arancia e un cucchiaino di zucchero. Iniziate a mescolare con movimenti circolari e costantemente, fino a quando il latte non si assorbe. Togliete la pentola dal fuoco e lasciatela raffreddare da una parte.

Prendete ora un contenitore circolare capiente e iniziate ad impastare la ricotta vaccina con 120 g di zucchero. Continuate fino ad eliminare tutti i grumi, creando un composto omogeneo.

A questo punto aggiungete 2 uova, il tuorlo, il sale e la scorza di 1 limone e 1 arancia. Mescolate per bene e poi aggiungete i canditi e l’acqua di fiori d’arancio.

Unite ora al composto, il grano che avete preparato precedentemente, mescolate e lasciate raffreddare in frigo.

Nell’attesa, passeremo ora alla pasta frolla. Prendete un recipiente e unite il burro, lo zucchero rimasto, la scorza d’arancia e la farina. Impastate per bene e riponete in frigo.

Quando la pasta frolla si sarà raffreddata, stendete 2/3 del composto all’interno di una tortiera circolare antiaderente. Togliete il ripieno dal frigo e versatelo all’interno della tortiera. Versate poi in superficie la frolla che è rimasta, e decoratela creando delle forme a rombo.

Inserite ora il tutto all’interno del forno a 180° per 1 ora e 20 minuti. Dopodiché estraetela dal forno e introducetela nel frigo per ben 12 ore. Ora tagliate e servite.

La tradizione culinaria campana porta con sé numerose ricette tipiche come anche la Pizza alla Campofranco Campana.